| Area Riservata |     

Novità

Novità
Novità

17-09-2012 - Sessualità femminile: quanto conta il peso?

Non esistono molti studi scientifici che valutino il rapporto fra obesità e disfunzioni sessuali femminili. Forse perché di sessualità femminile e relative disfunzioni si parla ancora poco, a maggior ragione largomento non è stato ancora sviscerato nel capitolo obesità. Uno studio molto recente, eseguito proprio in Italia, si è proposto di indagare il rapporto tra il peso corporeo, distribuzione del grasso corporeo e la funzione sessuale nelle donne. E stato utilizzato un questionario che permette di valutare lo stato di salute sessuale femminile noto come FSFI ponendo a confronto un gruppo di donne obese ed uno di donne normopeso. I risultati dello studio mostrano una netta correlazione fra indice di massa corporea (BMI) e disfunzioni sessuali femminili. Ciò significa che per persone con BMI fortemente alterato, il rischio di sviluppare una probelamtica a carico della risposta sessuale è maggiore che in donne normopeso. Infatti il punteggio FSFI era significativamente più basso nelle donne in sovrappeso rispetto a quelle di peso normale. Ma quale dei sei paramenti relativi alla risposta sessuale è il più colpito?Leccitazione, la lubrificazione , l'orgasmo e la soddisfazione dopo il rapporto sessuale sono inficiati nelle donne obese, mentre il desiderio (o libido) rimane invariato. Un messaggio importante quindi ai colleghi endocrinologi e dietologi ma anche a noi tutti operatori della salute: quando si presenta una donna obesa, parlare di una qualità di vita migliore, anche nellambito sessuale, può essere un imput maggiore al raggiungimento del programma terapeutico teso a migliorare in toto la qualità di vita della nostra paziente.
Dr.ssa Rossella Radice

11-09-2012 - 5 Ottobre: "Sessualità nell'anziano" terapia

Dopo il successo della prima edizione del corso "Sessualità nell'anziano", il 5 Ottobre verrà proposta la seconda parte del corso in cui l'attenzione verrà posta sul cosa si può fare per migliorare la risposta sessuale nell'anziano sia dal punto di vista farmacologico che psicoterapico. L'approccio multi disciplinare rende il corso d'interesse per figure sanitarie quali MMg medici specialsiti, sessuologi psicologi ma anche infermieri.

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13]

Area dedicata alla possibilità di frequentare varie tipologie di corsi presso lo studio...+>>
Area dedicata ai contatti del nostro studio con la possibilità di poterci contattare...+>>
   
   
   
Errenderre - Gruppo Studio Persona Salute - Sede legale ed operativa: Via Teresa Ciceri 9 - 22100 Como - Email: rossella.radice@errenderre.it
Nr.iscrizione 03159600133 Registro Imprese Como - REA 299250 - Capitale Sociale € 2.000,00 i.v. - C.F. e P.I. 03159600133